Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

"CANZONI" from Italian Songbook

Data:

09/12/2014


Concerto di Chiara Civello e Alfonso Deidda

Chiara Civello presenta alcune canzoni tratte dal suo quinto album, Canzoni. Si tratta di una raccolta di cover di brani famosi che spaziano dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Per questo album prodotto da Nicola Conte, che mescola il Northern Soul alla Bossa Nova, il Blue Eyed Soul al jazz e al pop internazionale, Chiara si è avvalsa di collaboratori del livello di Gilberto Gil, Chico Buarque, Ana Carolina, Esperanza Spalding e di Eumir Deodato per gli arrangiamenti. 

Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di CulturaTel. 03-3264-6011(int.13, 29)eventi.iictokyo@esteri.it

Per prenotare, inviare una mail con nome, cognome, n. di partecipanti e recapito telefonico all'indirizzo: eventi.iictokyo@esteri.it indicando in oggetto "Concerto del 9 dicembre"

Chiara Civello Chiara Civello nasce a Roma, dove muove i suoi primi passi da musicista. Appena compiuti i 18 anni lascia la capitale alla volta dell’America, dove frequenta il Berklee College of Music. Il suo primo album, prodotto dal suo scopritore Russ Titelman si intitola   Last quarter moon (Verve Records 2005) ed è composto da dieci canzoni, sette sue e tre scritte in collaborazione con altri artisti, tra le quali Trouble, composta a quattro mani con Burt Bacharach.  Il debutto discografico assicura a Chiara una certa notorietà, facendola entrare nelle classifiche giapponesi e italiane. Billboard Magazine scrive «la bellezza, lo charme e il carisma del debutto discografico della cantautrice Chiara Civello sono certamente un inizio promettente e segnalano al mondo la prima rivelazione del nuovo anno». L’International Herald Tribune dichiara che «la combinazione di personalità, profondità e sofisticatezza…impressionanti». Con il secondo album, The space between, prodotto da Steve Addabbo per la Emarcy/Universal Jazz and Classic nel 2007, Chiara mostra un lato molto più intimo: è una sorta di viaggio composto da 13 bellissimi brani, tra cui Night e Un passo dopo l’altro. Il terzo disco si intitola 7752, la distanza in linea d’aria tra le città chiave di questo disco: New York e Rio. In quest’ultima città inizia la sua collaborazione con Ana Carolina, una delle star del pop brasiliano. Collaborano ospiti d'eccezione, dal chitarrista  Mark Ribot al violoncellista e arrangiatore Jaques Morelenbaum (collaboratore di Daniel Jobim, Caetano Veloso, Gilberto Gil, Sakamoto Ryuichi), al percussionista Mauro Refosco. Nel 2012 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria Big con il brano Al posto del mondo, scritto insieme alla musicista Diana Tejera. In contemporanea al Festival esce il suo quarto album di inediti Al posto del mondo (Sony Music). Nello stesso anno la versione portoghese del brano Problemi, interpretata da Ana Carolina e colonna sonora della serie televisiva latina Fina estampa, vince il Premio Multishow come migliore canzone del 2012 in Brasile. Nel 2013 Chiara torna in Brasile per il progetto live SOLO +. Al suo quinto album in studio, Canzoni,Chiara Civello si presenta per la prima volta nell’inedita veste di sola interprete, immergendosi in quell’oceano meraviglioso che è la musica italiana.

 

Alfonso Deidda

Alfonso Deidda, classe 1970, è figlio e fratello d'arte. Dopo la maturità si diploma in Saxofono presso il Conservatorio di Musica di Salerno, svolgendo parallelamente un'intensa attività di concertista jazz, come altosassofonista ma anche come flautista, pianista, tastierista e percussionista. Si diploma con lode in Musica Jazz presso il Conservatorio di Musica di Napoli, sotto la guida prima del M° Bruno Tommaso e poi del M° Pietro Condorelli. Vanta collaborazioni con numerosi artisti di fama internazionale: da Mike Stern a Billy Cobham, da Lester Bowie a Don Moye, sino a Michel Petrucciani e Ben Sidran. In Italia, Alfonso Deidda ha affiancato, tra gli altri, Stefano Di Battista, Romano Mussolini, Renzo Arbore, Giovanni Tommaso, Flavio Boltro, Antonio Faraò, Danilo Rea, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto e Gegé Telesforo. Numerose sono le sue partecipazioni a jazz-festival europei e internazionali: Umbria Jazz , Eurojazz Festival  Festival Internazionale di Abu Dhabi (Emirati Arabi), Umbria Jazz Winter, Festival Internazionale Città di Ravello, Jazz Contest di Milano.

Nel 2007 ha partecipato per la EMI UK alla realizzazione del disco “La Passione” dell’artista londinese Alfie Boe, come flautista e clarinettista nella prestigiosa Royal Philarmonic Orchestra.

 

 

Informazioni

Data: Mar 9 Dic 2014


663