Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dalla fabbrica alla comunità produttiva alla città del Made in Italy

Data:

25/02/2015


Dalla fabbrica alla comunità produttiva alla città del Made in Italy

Conferenza dell'architetto Luca Zevi

La qualità del luogo di lavoro è, assieme alla complessità del processo lavorativo, componente fondamentale dell’eccellenza della produzione del Made in Italy. Gli insediamenti produttivi e direzionali presentati contribuiscono alla rigenerazione dei territori in cui vanno a insediarsi, indicando nella valorizzazione delle città e del paesaggio storici la vera chiave di una possibile ripresa economica capace di esaltare la storia e la cultura italiane.

Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura Tel. 03-3264-6011(int.13, 29) eventi.iictokyo@esteri.it Per prenotare, inviare una mail con nome, cognome, n. di partecipanti e recapito telefonico all'indirizzo: eventi.iictokyo@esteri.it  indicando in oggetto “Conferenza del 25 febbraio”

 

Luca Zevi

Architetto e urbanista, esperto in rivitalizzazione di centri storici e restauro di edifici antichi, ha progettato il Memoriale ai caduti del bombardamento di San Lorenzo del 16 luglio 1943 e il Museo Nazionale della Shoah a Roma, il Museo della Memoria e dell’Accoglienza un Centro espositivo nell’ex-convento di S. Antonio a Nardò (Lecce).

Direttore scientifico del Nuovissimo Manuale dell’Architetto e del Manuale del Restauro Architettonico, autore del volume Conservazione dell’Avvenire per le edizioni Quodlibet.

Curatore del Padiglione Italia alla XIII Biennale Internazionale di Architettura di Venezia del 2012, presidente della sezione laziale dell’Istituto Nazionale di Architettura e dell’associazione Tevereterno.

 

Informazioni

Data: Mer 25 Feb 2015


677