Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto di Andrea Oliva, flauto e Makita Akane, pianoforte

Data:

12/12/2015


Concerto di Andrea Oliva, flauto e Makita Akane, pianoforte

La prima parte del programma è incentrata ad alcuni degli autori che segnarono la produzione musicale francese a cavallo fra l’Ottocento e la prima metà del Novecento, ciascuno con il proprio stile e la propria poetica. La seconda parte del programma è interamente dedicata a compositori italiani apparentemente lontani come epoca e stile; in realtà sono tutti accomunati da una delle tradizioni italiane più apprezzate nel mondo: il Belcanto.

 

Programma del concerto

G. Fauré (1845-1924) - Fantaisie

F. Poulenc (1899 – 1963) - Sonata - Allegretto malinconico - Cantilena: assez lent - Presto giocoso

G. A. Hue (1879 – 1948) - Fantaisie

    Intervallo

G. Donizetti  (1797 – 1848) - Sonata in Do Maggiore - Adagio – Allegretto

N. Rota (1911 – 1979)

 Cinque pezzi facili per flauto e pianoforte: - La Passeggiata di Puccettino - Serenata - Pavana - La Chioccia - Il Soldatino

A. Casella (1883 – 1947) - Barcarola & Scherzo op. 4

G. Briccialdi (1818-1881) - E. Krakamp (1813–1883)  - Fantasia sui temi de "La traviata”, di G. Verdi

Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di CulturaTel. 03-3264-6011 (int.13, 29) eventi.iictokyo@esteri.it Per prenotare, inviare una mail con nome, cognome, n. di partecipanti e recapito telefonico all'indirizzo: eventi.iictokyo@esteri.it indicando in oggetto “Concerto del 12 dicembre”

Akane MakitaPianista Giapponese, dopo aver ottenuto nel 2003 il 2°premio (1°non assegnato) al “Claudio Arrau International Piano Competition” in Cile, in occasione del centenario dalla nascita del grande pianista cileno, la sua attività concertistica l’ha portata a calcare le scene in vari paesi del mondo come la Francia, Olanda, Canada, Giappone, Iran e Polonia e in svariate città italiane (Teatro Alfieri a Torino, Sala Scarlatti a Napoli, Teatro Piccinni di Bari, Teatro Municipale di Piacenza, Conservatorio di Prato, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Parco della Musica a Roma ecc), riscuotendo sempre il successo di critica e pubblico. Musicista estremamente versatile, alla carriera solistica affianca un’intensa attività cameristica, collaborando con musicisti e gruppi di chiara fama come i Solisti dell’Accademia di S.Cecilia. Nel 2006 le è stato conferito il titolo di Cavaliere del Lavoro Giovanile. Dal 2009 è assistente al pianoforte ai Corsi di Alto Perfezionamento all’Accademia Nazionale di S.Cecilia. Ha effettuato registrazioni televisive e radiofoniche per la Rai ed altre emittenti, la casa discografica Naxos ha pubblicato la sua incisione  dell’opera completa per violoncello e pianoforte di G. Martucci. Per la Brilliant, con i solisti dell’Accademia di S.Cecilia, ha inciso di H.Dutilleux le opere per fiati e pianoforte e la Piano Sonata definita “spettacolare”(A. Foletto su “la Repubblica”) e “una delle migliori di tutta la discografia” (R. Risaliti). Sempre dalla Brilliant, con gli stessi artisti, è stato appena pubblicato il CD dedicato interamente a musiche per fiati e pianoforte di C.Saint-Saens.

 

Andrea OlivaÈ primo flauto solista dell’Orchestra dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma e docente di flauto presso il Conservatorio della Svizzera italiana a Lugano. É vincitore di più di una decina di concorsi internazionali tra i quali spicca il Primo premio al Concorso internazionale di Kobe, Giappone (2005), unico italiano ad aver conseguito tale riconoscimento. Giovanissimo membro della GMJO e della Karajan Akademie Berlin è stato invitato nel ruolo di primo flauto, a soli 23 anni, ai Berliner Philharmoniker suonando sotto la direzione di C. Abbado, V. Gerghiev, S. Oramo e M. Jansons. Si è esibito come solista dagli USA al Giappone e più volte con l’Orchestra S. Cecilia diretto da C. Hogwood, M.W. Chung, M. Honeck (M. A. Dalbavie Flute Concerto, prima italiana) e A. Pappano (C. Nielsen Concerto - Video Live su Rai 3). É membro del GlobeDuo, flauto e chitarra con C. Savarese e del 'Quintetto di fiati Italiano'. Ha inciso per Le chant de Linos, Amadeus, Brillant (Duttileux e Saint-Saëns), Wide Classique ('Globe', vincitore del Los Angeles Award 2013) per la Hyperion ('Bach Flute Sonatas' H. Hewitt Piano) e per la SONY (G. F. Ghedini 'Sonata da concerto' - solista con ORT orchestra, D. Rustioni dir.).Oliva suona un flauto Muramatsu 14k All Gold appositamente progettato per lui.

Informazioni

Data: Sab 12 Dic 2015


745