Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_tokyo

"Traducendo Ungaretti. Il porto sepolto tra parola e immagine". Incontro con Sergio Maria Calatroni e Andrew Fitzsimons, moderato da Tsuji Masahiro

Data:

30/01/2018


Il poeta Andrew Fitzsimons e l’artista Sergio Maria Calatroni hanno entrambi tradotto Il porto sepolto, il primo da una lingua a un’altra e il secondo dalla parola all’immagine.

Insieme al comparatista Tsuji Masahiro, ciascuno dal suo punto di vista leggono e commentano alcune delle più celebri poesie di Ungaretti.

L'incontro si tiene in inglese e italiano con traduzione consecutiva in giapponese.

Per prenotare cliccare QUI.

Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura eventi.iictokyo@esteri.it Tel. 03-3264-6011 (int. 24, 29, 13).



Andrew Fitzsimons è nato in Irlanda e insegna alla Gakushūin University di Tokyo. La sua poesia è apparsa su riviste e in antologie in Irlanda, Inghilterra, Italia, Giappone, Stati Uniti e Canada, tra cui la Global Poetry Anthology 2013. È stato finalista del Montreal Prize nel 2013. Ha pubblicato due raccolte di poesia, What the Sky Arranges (Isobar Press, 2013) e A Fire in the Head (Isobar Press, 2014).

Sergio Maria Calatroni è nato a Santa Giuletta (Pavia) nel 1951 e ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Sue opere sono state esposte in vari musei in Italia e all’estero e sono conservate nelle collezioni permanenti del Kunstmuseum Düsseldorf im Ehrenhof, Germania, e del Museo Nazionale di Kyoto. Ha insegnato architettura all’Istituto Europeo di Design di Milano e, dal 2007, è stato visiting professor presso il Dipartimento di Tecnologia Museale dello University Museum della Tokyo University. Nel 2008 ha ricevuto il Gran Premio dei Japanese Display Design Awards.

Informazioni

Data: Mar 30 Gen 2018

Orario: Dalle 18:30 alle 20:00

Organizzato da : イタリア文化会館

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, Auditorium Umberto Agnelli

1083