Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

"Amore al cor gentil". Concerto di Valentina Varriale e Erika Beretti con Antonio Maria Pergolizzi

Data:

10/09/2018


Le due soprano, accompagnate dal pianista Antonio Maria Pergolizzi, ripercorrono quasi un secolo di tradizione lirica attraverso le sfumature del repertorio italiano. A cominciare dalle canzoni di Rossini, di cui si celebrano i 150 anni dalla scomparsa (le Soirées musicales e La regata veneziana) per poi passare al repertorio propriamente operistico, con un duetto di belcanto da Norma (Vincenzo Bellini) fino a giungere alle eroine drammatiche verdiane e pucciniane, con arie da Aida, Il corsaro, Un ballo in maschera, Simon Boccanegra, Tosca e La rondine.

Valentina Varriale ed Erika Beretti sono due allieve diplomate della prima edizione di “Fabbrica” Young Artist Program, il programma d’inserimento professionale per giovani talenti nel campo della lirica del Teatro dell’Opera di Roma.
Il recital sarà preceduto dalla presentazione del progetto da parte della responsabile e fondatrice del programma, Eleonora Pacetti, in italiano con traduzione consecutiva in giapponese.

Per prenotare cliccare QUI.
Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura eventi.iictokyo@esteri.it Tel. 03-3264-6011 (int. 24, 29, 13).

 

*

 

Valentina Varriale, soprano

Erika Beretti, soprano

Antonio Maria Pergolizzi, pianoforte

 

Programma

Prima parte

 

Valentina Varriale

da Soirées musicales di G. Rossini

1. La barcarola

2. La promessa

3. La partenza

 

da La regata veneziana, di G. Rossini

1. Anzoleta avanti la regata

2. Anzoleta co passa la regata

3. Anzoleta dopo la regata

 

Valentina Varriale ed Erika Beretti

da Norma di V. Bellini

Duetto: "Deh, con te li prendi… mira o Norma"

 

Seconda parte

 

da Il corsaro di G. Verdi: "Non so le tetre immagini", Valentina Varriale

da Un ballo in maschera di G. Verdi: "Morrò, ma prima in grazia", Erika Beretti

da Simon Boccanegra di G. Verdi: "Come in quest'ora bruna", Valentina Varriale

da Aida di G. Verdi: "Ritorna vincitor", Erika Beretti

da La rondine di G. Puccini: "Ch’il bel sogno di Doretta", Valentina Varriale

da Tosca di G. Puccini: "Vissi d’arte", Erika Beretti

 

*

 

Valentina Varriale
Diplomata al Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli, inizia molto presto la carriera solistica. Vince, tra gli altri premi, il Concorso Internazionale di musica barocca "Francesco Provenzale" (2004), il concorso "Benvenuto Franci" di Piacenza (2010 e 2014), la "Puccini International Competition" di Torre del Lago (2012) e il “Toti dal Monte” (2015). All’interno del programma “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma, ha debuttato come Violetta in La traviata (S. Ranzani/S. Coppola), come Anna Kennedy in Maria Stuarda (P. Arrivabeni/A. de Rosa), come Madama Cortese in Il viaggio a Reims (S. Montanari/D. Michieletto), e come Lisa in La sonnambula (S. Scappucci/G.B. Corsetti). Per il Teatro dell’Opera di Roma sarà di nuovo Violetta in La traviata e interpreterà il ruolo del titolo in Anna Bolena.

Erika Beretti
Si diploma in canto con il massimo dei voti e si specializza all’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro Alla Scala di Milano. Solista in prestigiosi contesti tra cui il Teatro alla Scala di Milano, la Junge Philharmonie Wien e il Festival di Bad Kissingen. Per il Teatro Regio di Parma interpreta il ruolo di Imelda in La battaglia di Legnano e quello di Fenena in Nabucco. Diplomata di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma ha debuttato come Flora in La traviata (S. Ranzani/S. Coppola), Fenena in Nabucco (R. Rizzi Brignoli/F. Grazzini), Maddalena in Rigoletto (M. Gamba/L. Muscato), Kate Pinkerton in Madama Butterfly (Y. Abel/À. Ollé), Modestina in Il viaggio a Reims (S. Montanari/D. Michieletto) ed Elisabetta in Maria Stuarda (P. Arrivabeni/A. de Rosa).

Antonio Maria Pergolizzi
Nato a Catania, dopo gli studi classici si è diplomato in Pianoforte, Clavicembalo e Strumentazione per Banda, conseguendo inoltre il Diploma di Alto Perfezionamento in Direzione presso L’Accademia Musicale Pescarese. Ha conseguito con il massimo dei voti e la lode la Laurea in Discipline Musicali e si è diplomato presso la Scuola Vaticana di Archivistica, Paleografia e Diplomatica. Intensa la sua attività come clavicembalista, pianista e direttore. Si è esibito in Francia, Belgio, Germania, Senegal, Svizzera, Canada, Russia, Israele, Corea del Sud, Stati Uniti e Albania. Regolarmente invitato a tenere masterclass di interpretazione lirica, ha recentemente diretto il Rinaldo di Haendel in una nuova produzione presso l’Arts Center di Seoul. Dal 1990 ricopre l’incarico di Maestro Sostituto presso il Teatro dell’Opera di Roma.

 

Informazioni

Data: Lun 10 Set 2018

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : イタリア文化会館

In collaborazione con : ローマ歌劇場

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, Auditorium Umberto Agnelli

1143