Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Extravagantia Duo - Concerto di clavicembalo e chitarra

Data:

22/01/2020


Extravagantia Duo - Concerto di clavicembalo e chitarra

L’Extravagantia Duo è formato da Luigi Accardo (clavicembalo) e Francesco Molmenti (chitarra classica), due musicisti che, pur venendo da luoghi molto distanti, hanno scelto Cremona come città d’adozione, dopo aver studiato ed essersi laureati presso il Dipartimento di Musicologia della città.
Durante il concerto il duo presenta alcuni capolavori di Johann Sebastian Bach nella originale e innovativa rilettura per chitarra classica e clavicembalo. In programma anche musiche di Silvius Leopold Weiss e Santo Lapis.
Il M.º Accardo suonerà un clavicembalo costruito nel 2008 dal Maestro cembalaro fiorentino Franco Barucchieri ispirandosi a uno strumento prodotto intorno al 1612 da Ioannes Ruckers (1578 - 1642) di Anversa, ravalé nel 18º secolo.
Lo strumento è di proprietà della Kusatsu International Summer Music Academy & Festival che lo ha gentilmente messo a disposizione.

 

Programma

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 – 1750)
Trio sonata BVW 530 in Sol Maggiore
Vivace
Lento
Allegro

SYLVIUS LEOPOLD WEISS (1686 – 1750)
Passacaglia in Re maggiore per chitarra sola

JOHANN SEBASTIAN BACH
Trio sonata BVW 527 in re minore
Andante
Adagio e dolce
Vivace

SANTO LAPIS (1699-1765)
Sonata III dalle “12 sonate per clavicembalo”
Vivace

JOHANN SEBASTIAN BACH
Trio Sonata BVW 529 in Do Maggiore
Allegro
Largo
Allegro

 

Per prenotare cliccare QUI.
Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura eventi.iictokyo@esteri.it

 

Luigi Accardo

Dopo il diploma in pianoforte, si è formato e diplomato in clavicembalo presso il Conservatorio di Piacenza. Nel medesimo Conservatorio ha anche ottenuto i diploma di secondo livello in Clavicembalo e Tastiere Antiche e in Musica da Camera. Si è esibito in numerosi festival e rassegne in Italia e nel mondo. È attivo in numerosi ensemble di musica barocca (Daccapo – Italian Harpsichord Duo; Articoolazione; Quartetto Vanvitelli; Accademia d'Arcadia; Cremona Antiqua) e può vantare nel suo curriculum la presenza di una decina di incisioni discografiche, tra le quali il recente CD “Santo Lapis – La stravaganza & 12 Harpsichord Sonatas” recensito con il massimo dei voti sulle prestigiose riviste italiane “Amadeus” e “Musica” e apprezzato dalla critica internazionale.


Francesco Molmenti

Pordenonese, si è formato con la maestra Lucia Pizzutel, diplomandosi nella classe di chitarra del maestro Frederic Zigante del Conservatorio di Trieste. Ha una formazione poliedrica che comprende studi di Composizione, Direzione d’Orchestra, due lauree cum laude in scienze musicologiche e un Dottorato di Ricerca in Musicologia. Nel 2018 ha conseguito presso il Conservatorio di Parma il Master di II livello di Alto Perfezionamento in interpretazione Musicale con la votazione di 110 e lode. Dal 1994 al 2004 si è distinto in diversi concorsi nazionali e internazionali, ottenendo una ventina di primi premi. Tali risultati lo portano a esibirsi, in veste di solista, solista con orchestra, e in diverse formazioni cameristiche in Europa, negli Stati Uniti e in Asia. Nel 2002 ha eseguito in prima assoluta il concerto di Angelo Gilardino “En las tierras altas” per chitarra, fisarmonica e archi. È docente presso il Conservatorio e il liceo musicale di Cremona e tiene regolarmente masterclass per Accademie di perfezionamento chitarristico.

www.luigiaccardo.com

www.francescomolmenti.com

 

Informazioni

Data: Mer 22 Gen 2020

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : イタリア文化会館

Ingresso : Libero


Luogo:

イタリア文化会館、アニェッリホール B2F

1268