Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

1920 Il Raid aereo Roma-Tokyo. Il "sogno" di due giovani piloti italiani

Data:

31/05/2020


1920 Il Raid aereo Roma-Tokyo. Il

Il 31 maggio 1920 atterravano a Tokyo, dove oggi c’è il Parco di Yoyogi, due piccoli aerei pilotati da due giovani Tenenti italiani, Arturo Ferrarin e Guido Masiero. Arrivavano da Roma assieme ai motoristi Gino Cappannini e Roberto Maretto, ma solo Ferrarin e Cappannini erano riusciti a portare a termine il percorso interamente in volo concludendo una missione per l’epoca rivoluzionaria, il Raid aereo Roma-Tokyo, circa 18.000 chilometri percorsi in tre mesi e mezzo, un avvenimento rimasto negli annali della storia dell’aviazione.
Arturo Ferrarin ha ispirato anche un personaggio di Porco rosso, il celebre film di animazione di Miyazaki Hayao.

A 100 anni esatti dall’impresa sarà pubblicato su questa pagina Due album. Lo storico raid Roma-Tokyo visto dagli occhi dei bambini giapponesi del 1920 che racconta del raid attraverso filmati e foto d'epoca.
Il video è stato curato da Satoshi Dobara, artista giapponese residente a Firenze, che ha dedicato lunghe ricerche alla trasvolata riscoprendo due album di disegni che studenti giapponesi dell’epoca avevano preparato per l’avvenimento.

Il video sarà visibile a partire dalle ore 00:00 di domenica 31 maggio ora giapponese, le 17:00 di sabato 30 ora italiana.

 

 

Satoshi Dobara (Hiroshima 1959) ha studiato presso l’Università d’Arte di Kyoto e, giunto in Italia nel 1986 con una borsa di studio del Governo italiano, si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Firenze, città dove risiede e lavora. Alcuni dei suoi dipinti si sono ispirati alla trasvolata Roma-Tokyo di Ferrarin.
www.satoshi-dobara.com

L'evento è organizzato in collaborazione con Aeronautica Militare Italiana e Fondazione Italia Giappone

 

Informazioni

Data: Dom 31 Mag 2020

Organizzato da : イタリア文化会館

In collaborazione con : イタリア空軍、伊日財団

Ingresso : Libero


1298