Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Pier Paolo Pasolini - Rassegna dedicata a PPP nell'ambito del Pia Film Festival

Data:

10/09/2022


Pier Paolo Pasolini - Rassegna dedicata a PPP nell'ambito del Pia Film Festival

In collaborazione con il Pia Film Festival e in occasione del centenario della nascita di uno degli intellettuali più poliedrici e al tempo stesso scomodi del Novecento italiano, l'Istituto propone la rassegna più completa ad oggi mai proposta in Asia della produzione cinematografica di Pier Paolo Pasolini.

Accanto ai più noti Accattone, Mamma Roma, Uccellacci e uccellini vengono proposti per la prima volta al pubblico giapponese film a episodi come Capriccio all'italianaAmore e rabbia o Le streghe e documentari come Appunti per un'Orestiade africana, Le mura di Sana ed altri, appositamente sottotitolati a cura dell'Istituto.

Accattone (1961, Italia, b/n, 117 min.)
Domenica 11 settembre alle ore 14:45

Pasolini debutta come regista narrando un mondo crudo 
di sottoproletari, ladri e prostitute.

Ro.Go.Pa.G.(1963, Italia-Francia, b/n, 122 min.)
Martedì 13 settembre alle ore 15:30

Film in quattro episodi di Rossellini, Godard, Pasolini e Gregoretti.
Pasolini ha firmato l'episodio La ricotta.

Le streghe
(1967, Italia, colore, 107 min.)
Mercoledì 14 settembre alle ore 15:30

© 1968 Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved.

Film in cinque episodi di Bolognini, De Sica, Pasolini, Franco Rossi, Visconti.
Pasolini ha firmato l'episodio La Terra vista dalla Luna.

Capriccio all'italiana
(1968, Italia, colore, 81 min.)
Giovedì 15 settembre alle ore 15:30

Film in sei episodi di Monicelli, Steno, Bolognini, Pasolini, Pino Zac e Franco Rossi, Bolognini.
Pasolini ha firmato l'episodio Che cosa sono le nuvole?

Amore e rabbia
(1969, Italia-Francia, colore, 102 min.)
Venerdì 16 settembre alle ore 15:30

Film in cinque episodi di Bellocchio, B. Bertolucci, Pasolini, Godard, Lizzani.
Pasolini ha firmato l'episodio La sequenza del fiore di carta.


Porcile
(1969, Italia, colore, 99 min.)
Domenica 18 settembre alle ore 14:30

Un film sull’impossibilità di dissentire in una società interessata soltanto al profitto.

Mamma Roma (1962, Italia, b/n, 106 min.)
Martedì 20 settembre alle ore 11:15

Il film si ispira ad un fatto tragico, realmente accaduto, per dar vita a personaggi
che si muovono sullo sfondo desolato della periferia romana.

Comizi d'amore (1964, Italia, b/n, 93 min.)
Martedì 20 settembre alle ore 13:45 


Un documentario nel quale, microfono alla mano, Pasolini sonda
e raccoglie le opinioni degli italiani sulla sessualità, l'amore, la morale.

Uccellacci e uccellini (1966, Italia, b/n, 86 min.)
Martedì 20 settembre alle ore 16:00

Uno dei film più provocatori di Pasolini, che riflette sulla crisi ideologica degli intellettuali,
sul destino del comunismo dopo i fatti d'Ungheria nel 1956 e la morte di Togliatti.

Il Decameron
(1971, Italia, colore, 112 min.)
Martedì 20 settembre alle ore 18:30


Una rivisitazione del capolavoro di Boccaccio che è anche
una critica spietata alla società contemporanea. 

Sopralluoghi in Palestina per il Vangelo secondo Matteo
(1965, Italia, b/n, 65 min)
Appunti per un film sull'India (1968, Italia, b/n, 34 min)
Le mura di Sana (1971, Italia-Yemen, colore, 13 min.)
Mercoledì 21 settembre alle ore 11:30

La ricerca di luoghi e personaggi per i suoi film offre al Pasolini regista
l'occasione di esplorare luoghi magici e raccogliere immagini rare e indimenticabili.

Edipo re
(1967, Italia, colore, 104 min.)
Mercoledì 21 settembre alle ore 13:45

Pasolini rielabora la tragedia di Sofocle, arricchendola di connotazioni
autobiografiche per interrogarsi sul ruolo dell’intellettuale nella società dei consumi.


Appunti per un'Orestiade africana
(1970, Italia, b/n, 65 min.)
Mercoledì 21 settembre alle ore 16:15

Come negli altri documentari, Pasolini esplora territori sconosciuti alla ricerca
di uno sfondo per il suo film in preparazione. In questo caso città e campagne in Africa ricreano Argo e poi Atene,
dove si compirà il destino di Oreste.

I racconti di Canterbury
 (1972, Italia, colore, 111 min.)
Giovedì 22 settembre alle ore 12:00

Rivisitazione della notissima raccolta di novelle del Trecento, di cui Pasolini calca
i tratti ora drammatici, ora farseschi, teneri o grossolani.


Il fiore delle Mille e una notte
(1974, Italia, colore, 131 min.)
Giovedì 22 settembre alle ore 15:00

Pasolini trae spunto per il film da alcune delle storie avvalendosi nella stesura
della collaborazione di Alberto Moravia e Dacia Maraini.  


Salò, o Le 120 giornate di Sodoma
 (1975, Italia, colore, 118 min.)
Giovedì 22 settembre alle ore 18:30

Un film che per la forza delle immagini e del racconto riesce a colpire e scandalizzare
a più di 45 anni dalla morte del regista e dalla presentazione a Parigi che la seguì di pochi giorni.

Ciascun film sarà proiettato due volte. Le date e gli orari indicati si riferiscono alla prima proiezione, che avrà luogo presso National Film Archive of Japan fra l'11 e il 22 settembre.
Date e orari della seconda proiezione, che avrà luogo presso Eurospace, verranno pubblicizzati successivamente. 

Per acquistare i biglietti cliccare QUI.
N.B. Il sito è in lingua giapponese.


Si ringraziano Cineteca di Bologna, Minerva Pictures, Park Circus, Rai Com, Rai Teche, Tamasa Distribution, Viggo S.r.l.

Informazioni

Data: Da Sab 10 Set 2022 a Dom 25 Set 2022

Organizzato da : 一般社団法人PFF、イタリア文化会館

Ingresso : A pagamento


Luogo:

National Film Archive of Japan

1431