Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Giorno della Memoria 2024 – Il diario di Guido Levi. Una storia piena di paure, di ansie e di avvenimenti quasi gialli.

Diario di Guido Levi (introduzione)

Con una legge del 20 luglio 2000 l’Italia ha istituito la celebrazione del Giorno della Memoria il 27 gennaio, data della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte dell’Armata Rossa nel 1945. Dal 2005 il Giorno della Memoria è stato istituito anche a livello internazionale da una risoluzione dell’Assemblea Generale dell’ONU.

Si è stabilito di ricordare così le vittime della Shoah e delle leggi razziali e tutti coloro che sono andati incontro alla deportazione, alla prigionia e alla morte per motivi politici, nonché gli sforzi di coloro che si sono opposti al progetto di sterminio e hanno salvato altre vite aiutando e proteggendo i perseguitati. In questa occasione vengono organizzati ogni anno incontri e momenti di narrazione e di riflessione su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati nei campi nazisti, per conservarne la memoria e perché simili eventi non possano mai più accadere.

 

Per il 2024, l’Istituto presenta Il diario di Guido Levi. Una storia piena di paure, di ansie e di avvenimenti quasi gialli, un libro che raccoglie le pagine del diario di un bambino di appena 8 anni che nel 1942 da Genova è dovuto scappare in Svizzera. Una volta al sicuro, ha voluto affidare a un diario il racconto della sua storia.

La lettura della traduzione giapponese del diario, accompagnata dalla proiezione delle immagini appositamente create per questo libro da Giusy Lauriola, sarà preceduta dalla testimonianza di Francesca Levi, figlia di Guido, e dalla presentazione di Manuela De Leonardis, curatrice del progetto editoriale.

 

Informazioni

Venerdì 26 gennaio 2024, ore 18:30
Istituto Italiano di Cultura Tokyo, auditorium
Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Tokyo
Per prenotare, cliccare QUI.
Per informazioni: eventi.iictokyo@esteri.it

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Tokyo