Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Leggi formali e regole informali: Giappone e Italia a confronto

logo aigdc

Leggi formali e regole informali: Giappone e Italia a confronto
Associazione Italo-Giapponese per il Diritto Comparato, Quinta Conferenza Biennale

 

L’obiettivo delle leggi è influenzare i comportamenti delle persone nel senso auspicato dal legislatore. Le leggi tuttavia non sono sempre del tutto efficaci, ed altri fattori contribuiscono a determinare il comportamento delle persone. Tra i più importanti vi sono le consuetudini e le regole informali generalmente accettate dalla società.

Il convegno intende promuovere la riflessione sul rapporto in Italia e Giappone tra le regole formali, di solito identificate con la legge prodotta dallo Stato, e le regole informali, spesso risultato spontaneo della cultura di una società.

 

INFORMAZIONI

Venerdì 27 ottobre 2023, dalle ore 9:00 alle ore 18:30
Istituto Italiano di Cultura, Auditorium
Ingresso libero
Contatti: Andrea Ortolani
ortolani.andrea.gn@u.tsukuba.ac.jp

Gradita la segnalazione della propria partecipazione all’indirizzo mail sopra indicato.

Organizzatore: AIGDC
Co-organizzatore: Istituto Italiano di Cultura di Tokyo
Con il patrocinio di: Ambasciata d’Italia in Giappone, AIRJ, AISTUGIA, Fondazione Italia Giappone, SIRD
Con il sostegno di: Pavia e Ansaldo, Studio Legale

 

L’evento rientra nelle iniziative della XXIII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel mondo. Organizzata dalla rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura in collaborazione con i nostri principali partner della promozione linguistica (MiC, MIM, MUR, CePeLL, Governo della Confederazione Elvetica, Accademia della Crusca, CGIE, Comunità Radiotelevisiva Italofona, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, RAI Italia e Società Dante Alighieri), la Settimana è divenuta nel tempo la più importante rassegna su scala globale dedicata alla nostra lingua. Sin dalla sua istituzione nel 2001, questo appuntamento ha ricevuto annualmente l’Alto Patronato da parte della Presidenza della Repubblica.