Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Concerti di Tokyo Kudan Minami n. 11 – Duo Iakov Zats e Vsevolod Dvorkin

Foto ED Jahelka

Undicesimo appuntamento con la stagione concertistica dell’Istituto.
Musiche italiane da camera per viola e pianoforte di De Giardini, Rolla, Giorgetti, Rota.

PROGRAMMA

Felice de Giardini, Solo per Alto Viola The Billiard Sonata
Alessandro Rolla, Sonata n.3
Ferdinando Giorgetti, Gran solo in forma di Scena drammatica (1840)
Sandro Fuga, Sonata (1974)
Nino Rota, Sonata per viola e pianoforte dedicata a Piero Farulli (1983)

NB
Non sarà possibile entrare dopo l’inizio del concerto.
Le porte chiudono alle ore 18:30.

Per prenotare, cliccare QUI.
Per informazioni: eventi.iictokyo@esteri.it

 

PROGRAMMA

Iakov Zats è nato a Mosca, dove frequenta fin da piccolo il Conservatorio fino alla laurea e al dottorato in quartetto. La sua carriera concertistica inizia nel 1990, nel 1994 lascia la Russia e si trasferisce in Italia, dove suona da come solista con orchestre quali Cantelli di Milano, Sinfonica Siciliana di Palermo, Fondazione Arena di Verona. Collabora con musicisti di fama internazionale e, come prima viola, con London  Philharmonic Orchestra, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro dell’Opera di Roma, Arena di Verona. Nel 2000 fa parte, su invito di C. Abbado, della Mahler Chamber Orchestra.
Concilia l’attività concertistica con quella didattica come docente di Viola presso il Conservatorio di    Piacenza ed il Politecnico delle Arti Donizetti di Bergamo e tiene masterclass in Italia, Spagna, Repubblica Ceca, Croazia, Francia.
Nel 2018 riceve l’incarico come direttore dell’Orchestra Sinfonica dell’Università degli studi di Milano-Bicocca.

Vsevolod Dvorkin ha studiato alla scuola Gnessin ed al Conservatorio Tchaikovsky a Mosca, poi presso l’Accademia di Imola ed il Conservatorio di Milano. Ha un repertorio vastissimo che ha proposto nelle stagioni della Società dei Concerti di Milano, Music in Style in Giappone, Ofunam di Città del Messico, Autunno Musicale di Como ed altre. Tra i concerti più memorabili quello dedicato a Grieg alla Sala Nezahualkoyotl di Città del Messico, il concerto in vetta alle Alpi Orobie filmato dal regista italiano E. Olmi. Ha collaborato con musicisti quali S. Krilov, E. Dindo, O. Kotchenkova, P. Berman, A. Kiselov, I. Zats, il Quintetto Gaudeamus ed i Quartetto Zemlinsky, eseguendo tra l’altro l’integrale del repertorio da camera di J. Brahms. Ha inciso per le etichette discografiche Stradivarius, Raitrade, Musideco Classical.

 

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura