Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Omaggio a Pavarotti

20221024_Pavarotti Banner_Da_Dimurro

Ad un anno dal lancio della campagna Italy is simply extraordinary- be IT  l’Ambasciata d’Italia e la Fondazione Luciano Pavarotti organizzano un concerto di cinque giovani promesse dedicato al Maestro.

Prima parte

Omaggio a Rossini
Cavatina di Figaro, da Il barbiere di Siviglia
La danza, da Le serate musicali

Omaggio a Donizetti
Una furtiva lagrimaVenti scudi!, Chiedi all’ aura, da L’Elisir d’amore

Omaggio a Verdi
La donna è mobile, da Rigoletto
Sì vendetta, tremenda vendetta, da Rigoletto
Son io mio Carlo… Per me giunto, da Don Carlos
Brindisi, da La Traviata

INTERVALLO

Seconda parte

Omaggio a Puccini
Che gelida manina…Si, mi chiamano Mimì, O soave fanciulla, da La Bohème

Omaggio alla grande musica internazionale.
E. Piaf – L. Guglielmi La vie en Rose
A. Lara Granada
N. Schultze Lili Marlene
A. L. Webber Memory
J. Kander New York New York

Omaggio alla canzone italiana
E. De Curtis Non ti scordar di me
E. De Curtis Torna a Surriento
S. Cardillo Core ‘ngrato
C. A. Bixio Mamma
E. Di Capua O sole mio

I POSTI SONO ESAURITI.

Le persone che hanno prenotato riceveranno i propri biglietti all’ingresso fornendo nome e cognome.
Tutti i posti sono numerati.
Per informazioni rivogersi a Sawakami Opera Foundation
0570-023-223(10時~17時|土日祝)info@sawakami-opera.org 
https://sawakami-opera.org/about/contact/
Dress code: semiformal.
A partire dalle 16:00 ai partecipanti sarà offerto un calice di Prosecco.

Giulia Mazzola inizia la sua formazione come soprano a 14 anni, sotto la guida di Francesca Martorana e succesivamente di Cinzia Forte.
Debutta diciannovenne nella parte di Oscar, in Un Ballo in Maschera di Verdi al Teatro Nuovo Giancarlo Menotti a Spoleto.
Ha interpretato Norina in Don Pasquale, la Regina della notte nel Flauto Magico, Susanna nelle Nozze di Figaro e molti altri ruoli di primo piano, collezionando esibizioni in numerosi templi della Lirica quali il San Carlo di Napoli, il Massimo di Palermo, il Teatro dell’Opera di Roma. Ha partecipato inoltre a tournée di grandi teatri europei, l’ultima è quella del Royal Opera House a Muscat, in Oman. Si è distinta in numerosi concorsi, vincendo il primo premio in quelli intitolati a Magda Olivero, Fausto Ricci, Giuseppe di Stefano e Valerio Gentile.

Giuseppe Infantino si dedica inizialmente al pianoforte, per passare in un secondo momento alla lirica.
Nel 2018 vince il Premio al miglior tenore della Fondazione Luciano Pavarotti al Concorso internazionale Marcello Giordani di Noto, mentre nel 2019 si aggiudica la borsa di studio della Raina Kabaivanska Foundation, che gli permette di partecipare alla masterclass tenuta dal celebre soprano.
Brillante fin dagli inizi, la sua carriera conta numerosi ruoli da protagonista, sia in produzioni italiane che internazionali.

Paolo Antonio Nevi ha completato i suoi studi presso il Conservatorio di Parma.
Giovanissimo, già può vantare numerosi premi, primo fra tutti quello della Fondazione Luciano Pavarotti. Dopo aver studiato all’Accademia del Teatro alla Scala, debutta nel ruolo di Paolino nel Matrimonio segreto.

Lodovico Filippo Ravizza, baritono, incontra la musica giovanissimo nella scuola dove si formano i Pueri Cantores della Cappella del Duomo di Milano. Inizia sotto la guida del basso Giuseppe Nicodemo, per poi proseguire presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con Silvana Manga. È l’unico baritono ammesso alla prima edizione della Bottega Donizetti nel 2021, dove si perfeziona vocalmente ed artisticamente con Alex Esposito, Francesco Micheli, Riccardo Frizza, Damiano Michieletto, Michele D ‘Elia.
Debutta in Cenerentola, Turandot, La Traviata ed altre importanti opere.
Del suo repertorio fanno parte ruoli da protagonista in Cenerentola , L’elisir d’amore, Don Pasquale, Giulietta e Romeo, nel Falstaff’in forma di concerto, diretto da Daniele Abbado e nel Barbiere di Siviglia in versione cinematografica.

Paolo Andreoli, pianista, direttore musicale della Fondazione Luciano Pavarotti Foundation.
Dopo aver studiato piano e composizione, nel 1996 partecipa ad un corso biennale di specializzazione per pianisti e docenti d’Opera presso il Teatro alla Scala.
Lavora con la Fondazione Teatro alla Scala, la Fondazione del Teatro Comunale di Bologna, la Fondazione Teatro G. Verdi di Trieste, la Fondazione Arena di Verona e molte altre.
Collabora con i più importanti registi e direttori della scena internazionale e nel 2004 con Luciano Pavarotti, accompagnandolo nelle lezioni che dava ai suoi studenti fino a pochi giorni prima della sua scomparsa.
La Fondazione che porta il nome del Maestro gli offre la possibilità di proseguire nella sua attività di ricerca e di formazione di nuovi talenti, che lo porta in Italia e all’estero. Collabora anche ai corsi tenuti da Raina Kabaivanska e Mirella Freni.
Si è esibito in numerosi concerti sia con ensemble sia come accompagnatore di cantanti celebri, quali Cinzia Forte, Vincenzo La Scola, Michele Pertusi, Alberto Cupido.
Ha anche notevole esperienza come direttore di cori e di ensemble strumentali. Attualmente insegna all’Istituto di Studi musicali Vecchi-Tonelli di Modena.

N.B. A causa delle misure restrittive volte a contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, i posti disponibili sono limitati.
Si prega di collaborare al rilevamento della temperatura corporea, alla disinfezione delle mani, di indossare sempre la mascherina e di rispettare sempre una distanza interpersonale di almeno un metro.
Tutti coloro che accusano sintomi riconducibili anche solo ad un semplice raffreddore o influenza sono pregati di cancellare la prenotazione.
Alle persone a cui verrà rilevata una temperatura superiore a 37,5 gradi non sarà consentito l’ingresso.

Organizzato da Ambasciata d’Italia, Fondazione Luciano Pavarotti in collaborazione con Sawakami Opera foundation, Istituto Italiano di Cultura.
Si ringrazia la Trade Promotion Section of the Italian Embassy per la collaborazione all’evento.

  • Organizzato da: イタリア大使館、ルチャーノ・パヴァロッティ財団
  • In collaborazione con: さわかみオペラ芸術振興財団、イタリア文化会館