Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Premio Fosco Maraini

Annuncio dell’opera vincitrice della Sesta edizione del Premio Fosco Maraini (aggiornato il 17 maggio 2024)

Fosco Maraini(1912-2004) rappresenta una figura di nipponista unica per vastità di interessi: è stato etnologo, fotografo, alpinista, poeta, saggista, ma soprattutto è stato un grande intermediario tra i due Paesi. Il Premio, istituito nel 2013 e a lui dedicato, si propone di accrescere la conoscenza e la diffusione della cultura italiana in Giappone. Questo premio riprende la tradizione del Premio Marco Polo, assegnato dal 1978 al 2007. (Per vedere le opere premiate nelle passate edizioni, consultare il PDF).

Il 6 maggio, la giuria composta da Kamenaga Yōko, Kotani Masao, Fujiu Kyōko, Maeda Kyōji e presieduta da Osano Shigetoshi, ha selezionato per questa sesta edizione del premio la seguente opera:

Artemisia Gentileschi in Naples (Kawai Makiko, Kōyō shobō, febbraio 2023)

La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 12 giugno alle ore 18.30 presso l’Auditorium dell’Istituto. Quest’anno avremo il piacere di avere come ospite Dacia Maraini.

 

Opere vincitrici

Prima edizione (2013)

“Strati di immagini: miracoli, doppi e profezie nell’iconografia rinascimentale” (Mizuno Chiyori, The University of Nagoya Press, 2011)

Seconda edizione (2015)

“Al di là del bene comune: società senese nel tardo Medioevo” (Ikegami Shun’ichi, The University of Nagoya Press, 2014)

 

Terza edizione (2017)

“I petenti. Giustizia e politica nell’Italia comunale” (Nakaya So, The University of Nagoya Press, 2016)

Quarta edizione (2019)

“Leonardo da Vinci, vita e opere” (Ikegami Hidehiro, Chikuma shobō, 2019)

Quinta edizione (2021)

“Reincarnating Icons: Painting, Politics, and Religious Conflicts in Late Renaissance Siena” (Matsubara Tomō, The University of Nagoya Press, gennaio 2021)